Il tuo cliente passa due ore al giorno sui social

Qualche giorno fa è stato reso noto il report “Digital 2020” redatto da “We are social” e “Hootsuite”. I risultati più importanti, secondo me, sono il fatto che in Italia sono quasi 50 milioni le persone online ogni giorno, e 35 milioni quelle attive sui canali social, e che, soprattutto, emerge un quadro secondo il quale ognuno di noi passa due ore al giorno sui social media.

Un paese, dunque, che si conferma maturo e connesso, con un trend di adozione in crescita per quanto riguarda Internet, piattaforme social e nuove tecnologie. Non siamo più ai tempi del “rifiuto” di tutto ciò che voleva dire online e social ma un’accettazione che, spero al più presto, si traduca anche nella comprensione delle tante potenzialità che racchiude.

Come può un libero professionista trarre vantaggio da questi dati sui social media?

Puoi scaricare l’intero report “Digital 2020” proprio qui, nel frattempo facciamo qualche considerazione.

Leggi l’articolo sul manager della comunicazione

Il mio consiglio è come sempre il tridente:

  1. Blog;
  2. Social;
  3. Newsletter.

Il Blog

Non è solo uno strumento valido per promuovere le tue attività, è la base di atterraggio, la tua casa di proprietà. Insomma, è tutto quello che ti permetterà di non temere gli sviluppi dei social media. Già, perché tante volte abbiamo visto piattaforme nascere, diventare popolarissime e sparire in un batter d’occhio. E i contenuti pubblicati? Spariti alla stessa velocità. Allora, meglio fare lo sforzo di scrivere o parlare su un dominio tuo e che tale resterà.

I social media

Lo dice la parola stessa, sono media. Quindi val la pena sfruttarli per raggiungere il tuo pubblico. Attenzione, però, non sono tutti uguali. Valuta bene se la tua potenziale clientela frequenta questo o quel social. Ad esempio, ultimamente impazza Tik Tok ma considerando che è frequentato principalmente da adolescenti o poco più, la mia domanda per te è: sono loro i tuoi clienti? No? Allora perché inseguire le mode?

Newsletter

Ottima opportunità per restare costantemente in contatto con persone davvero interessate a quello che dici e a quello che fai (ti rimando a quest’altro articolo su una altro mio blog per la tutela dei dati personali). Se ottieni il consenso di qualcuno ad inviargli la tua newsletter allora è probabile che un giorno o l’altro ti contatti per un ingaggio (almeno per me ha funzionato così).

Contattami se hai bisogno di aiuto

1 thought on “Il tuo cliente passa due ore al giorno sui social

Lascia un commento